Chiesa di San Pietro in Valle

Chiesa di San Pietro in Valle

Chiesa di San Pietro in Valle
4

Top ways to experience nearby attractions

Detailed Reviews: Reviews order informed by descriptiveness of user-identified themes such as cleanliness, atmosphere, general tips and location information.

4.0
1 review
Excellent
0
Very good
1
Average
0
Poor
0
Terrible
0

claudio d
Viterbo, Italy27,043 contributions
Oct 2021
Si trova fuori del paese, sul lato occidentale (nella vallata tra l’altura di Caporciano e quella di Bominaco, ma molto vicino a Caporciano: ci si può infatti venire in auto ma anche a piedi in pochi minuti). Esternamente ha un aspetto bucolico, in mezzo al verde, circondata dagli alberi e con il bosco alle spalle (transitando in auto, se non si fa attenzione si potrebbe anche “saltare” il corto viottolo d’ingresso).
L’aspetto rupestre è anche confermato dalla presenza, ai lati del portale d’ingresso della facciata, di 2 finestrelle a poca altezza dal terreno che servivano per permettere ai contadini di passaggio di osservare l’interno della chiesa e dire la loro preghiera, visto che non potevano certo entrare in chiesa se erano vestiti in abiti da lavoro.
Non vi sono particolari pregi estetici esterni, ma risalta invece la particolare forma della chiesa, che somiglia ad una “T”, ma con i bracci laterali (ovvero il transetto) più lunghi complessivamente della navata. Ciò è dovuto al fatto che l’edificio è stato modificato nel tempo, aggiungendo successivamente alcuni corpi di fabbrica. Il nucleo originario, che risale al ‘200, era costituito solo da quello che oggi è il transetto dx; il resto fu aggiunto successivamente, trasformando così la fisonomia dell’edificio.
L’interno si presenta con il classico stile delle chiese romaniche, ma in questo caso non vi sono colonne a separare le navate, perché l’ambiente è costituito da un’unica corta navata che incrocia un lungo transetto, senza abside e con la zona presbiteriale, caratterizzata da un ciborio di aspetto vagamente gotico (del XIV secolo) che è posta proprio all’intersezione della navata con il transetto. Sempre sul transetto è possibile riscontrare 3 edicole nello stesso stile del ciborio.
La ricchezza della chiesa è tutta nei resti degli affreschi (che evidentemente una volta ricoprivano tutte le pareti) riferibili al ‘300 e al ‘400. Alcuni di questi affreschi sono importanti per la loro simbologia e per le particolarità rappresentate, come l’affresco che ritrae un Bambino Gesù che con molta tenerezza infila la manina dentro il vestito della Vergine o come l’affresco (pare addirittura duecentesco) che, oltre ad altre figure e ad un Cristo deposto, ritrae una Madonna che nella mano regge un’ampolla con il sangue di Gesù (tale affresco, peraltro staccato, che si trova sopra a quello che appare un antico sarcofago nel transetto dx, è una copia, in quanto l’originale è stato portato all’Aquila, nel Museo nazionale d’Abruzzo).
La chiesa di norma è chiusa, ma sulla porta è affisso un biglietto con dei numeri telefonici da chiamare: devo dire che la signora Alessandra, da noi chiamata, si è mostrata subito disponibile e non solo ci ha aperto la chiesa ma ci ha fatto anche da guida, accompagnandoci poi anche nella visita delle chiese di San Benedetto e dell’Addolorata, nel centro del borgo.
Written 22 November 2021
This review is the subjective opinion of a Tripadvisor member and not of Tripadvisor LLC. Tripadvisor performs checks on reviews.
Anything missing or inaccurate?
Suggest edits to improve what we show.
Improve this listing

Chiesa di San Pietro in Valle (Caporciano) - All You Need to Know BEFORE You Go

Frequently Asked Questions about Chiesa di San Pietro in Valle